Monday, February 10, 2014

Monday with ~ BlackMilk clothing.

Quando entri sul sito di BlackMilk clothing e schiacci il pulsante della sezione “about”, l’intro è questo: “quindi volete conoscere la storia dietro a Black Milk, huh? Siete pronti? E’ in parte thriller, in parte un’avventura, con una pizzico di horror! E’ piuttosto intenso. Se volete veramente sapere che cosa è successo, molto bene - prendere una tazza di caffè e un sacchetto di patatine, mettetevi comodi su una bella sedia e vi dirò l’epico racconto che è .. la saga di Black Milk”. 
Non vi farò un riassunto di quello che segue, perché secondo me vale la pena di digitare www.blackmilkclothing.com e scoprirlo da soli, che la storia di questo brand e dell’ideatore, James Lillis, è davvero una “favola moderna” e non è mio compito svelarvi come si è svolta, soprattutto quand’essa è egregiamente raccontata dallo stesso James nella pagina online dei suoi favolosi prodotti. Io posso solo dirvi che favolosi lo sono davvero: non ho mai provato un paio di leggings più comodi, che esaltassero così bene la mia figura e che rendessero giustizia alle mie gambe toniche da ex cavallerizza, sì, ma ormai ben più cicciottose di quando facevo quotidianamente sport. E vi posso rivelare che quando ricevete l’email di conferma del vostro ordine, non si tratta di una sterile comunicazione digitale qualunque, no: anche qui, c’è una storiella, raccontata con simpatia e ironia e che mi fa sempre ridere. E le gonne? Gli abiti? Le collezioni speciali? Domani sarà online la collezione Batman e mi mangio le mani perché so di non potermi permettere alcun pezzo al momento, per questo ho deciso di dedicare il “Monday with” a  BlackMilk, perché magari qualche mio lettore o lettrice potrà innamorarsi quanto me di questi prodotti e mi farà sognare con qualche outfit worn in Italy, made in Australia!

When you enter the BlackMilk clothing site and push the "About" botton, the intro is like this: so you want to know the story behind Black Milk, huh? Are you sure you’re ready for it? It is part thriller, part adventure, with a little dash of horror thrown in. It’s pretty intense. If you really want to know how it happened, very well - grab yourself a cup of coffee and a bag of chips, settle into a nice comfy chair and I'll tell you the epic tale that is…the Black Milk saga.
I don't want to resume you what's next, because in my opinion it's worth to digit www.blackmilkclothing.com and discover it by yourself; this brand's and it's creator's history, James Lillis, it's a real modern fairy tales and it's not my job revealing you how it goes by, most of all because it's really well telling by James himself in his fabulous product online page. I can only tell you they are really fabulous: I haven't even try leggings so comfy, that will enhance my figure so well and that doing justice to my tonic ex horse rider's legs, now a little bit fleshy than once. And I can reveal you that when you receive your order confirmation it's not a simple anche clear email: there's a story tell with fun and it always give me a laugh! And what about their skirts? The vests? Special collections? Tomorrow new Batman collection will be online and I can even think that I can't buy a sigle piece at the moment. So I decided to dedicate my "Monday with" to BlackMilk, because maybe some of my follower could fall in love with this products and make me dream with some "worn in Italy, made in Australia" outfit!







Gorillaz - Clint Eastwood

6 comments:

Thanks for comment my Blog!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...