Tuesday, December 18, 2012

Puccini e le sue Prime Donne.





Da amante della Storia della Moda e del Costume,
non sono potuta mancare all'inaugurazione della mostra al Centro Diagnostico Italiano in collaborazione con l'Accademia della Scala di Milano: "PrimeDonne, le donne di Puccini", dove grazie alla Fondazione Bracco erano in mostra quattro splendidi costumi di quattro eroine pucciniane nonché delle spettacolari fotografie di costumi, confezione, schizzi, etc.
Il progetto è il frutto di una collaborazione che ha coinvolto per un anno, sotto la guida di Maria Chiara Donato, oltre 40 allievi di alcuni corsi dell’Accademia, provenienti da Europa e Asia: i sarti, che hanno ripreso i figurini delle prime rappresentazioni, gli allievi del corso di effetti speciali per l’elaborazione dei manichini, i fotografi di scena per le immagini del backstage e gli scenografi, che hanno disegnato i costumi di diverse eroine pucciniane, da Magda a Minnie, da Suor Angelica a Madama Butterfly, fino alla principessa Turandot.



Questa mostra”, afferma Diana Bracco, Presidente della Fondazione Bracco, “è parte di un progetto pluriennale di collaborazione tra la nostra Fondazione e l’Accademia Teatro alla Scala che mira, come l’intero Progetto Diventerò - Fondazione Bracco per i giovani, alla valorizzazione delle nuove generazioni e dei loro talenti. Dopo gli scenografi e i fotografi di scena, cui abbiamo dedicato edizioni precedenti, quest’anno abbiamo voluto accendere i riflettori sulla grande tradizione italiana dell’alto artigianato, che è una vera eccellenza del made in Italy. Da sempre”, conclude Diana Bracco, “i costumi di scena mi affascinano, e sono davvero impaziente di poter ammirare queste creazioni in compagnia della nipote del grande Puccini che ci onora della sua presenza”.
Sottolinea Giuseppe Fraizzoli, consigliere delegato del Centro Diagnostico Italiano: “Oltre a promuovere la professionalità di giovani artisti, con questa e con le precedenti mostre ospitate al CDI intendiamo essere più vicini ai nostri pazienti, non solo offrendo le migliori cure ma anche aprendo i nostri spazi alla comunità e a iniziative culturali di valore. Crediamo, infatti, che anche la bellezza sia parte di quel benessere e salute che, nella nostra mission, ci prefiggiamo di trasferire loro”. 

Potete ammirare nel mio blog qualche scatto della serata che è stata squisita, ho personalmente apprezzato molto l'esposizione e le stampe e l'emozione di trovarsi ai piedi de la Tosca - seppur fosse un manichino! - e di uno dei suoi splendidi abiti di scena è stata unica. Quando, poi, ho scoperto che accanto a me, mischiata fra i tanti avventori, c'era una delle signore che ha collaborato alla confezione dell'abito mi sono emozionata moltissimo!

Qualora foste interessati alla mostra, ecco indirizzi ed orari:




PrimeDonne – Le donne di Puccini

Dal 18 dicembre 2012 al 31 marzo 2013 

Centro Diagnostico Italiano 
Milano, Via Simone Saint Bon, 20
Da lunedì a venerdì: dalle ore 7 alle ore 19 
Sabato: dalle ore 7 alle ore 12 
Ingresso libero 







As a lover of Fashion History and Costume, I couldn’t miss the opening of the exhibition at the Italian Diagnostic Center in cooperation with the Milan Scala Academy: “Prime Donne, le donne di Puccini” (Puccini’s Women), where, thanks to the Bracco Foundation there were shown four splendid costumes of four Puccini heroines, together with spectacular pictures of costumes, tailoring, scratches and so on.
The project was the result of a collaboration that involved for a year, under the guide of Maria Chiara Donato, over 40 students of some classes of the Academy from Europe and Asia; the tailors, who took the fashion-plates from the first representations, the students of the special effects class for the processing of the mannequins, the photographers for the backstage shoots and the set designers, who drew the costumes of different Puccini heroines, from Magda to Minnie, from Sister Mary to Madama Butterfly, right to princess Turandot.

This exhibition”, says Diana Bracco, President of the Bracco Foundation, “is part of a long-time cooperation project between our Foundation and the Scala Theatre Academy which, as the whole project Diventerò – Bracco Foundation for young people, aims to value the new generation and its talent. After  set designers and photographers, who was the main target of last editions, this year we wanted to put the spot light on the great Italian tradition of high handcraft, which is a real excellence of made in Italy. Since always”, ends Diana Bracco, “the scene  costumes have a hold on me, and I really look forward to admire these creations by Puccini’s nephew who honors us with her presence”.
Giuseppe Fraizzoli, representative counselor for the Italian Diagnostic Center, says: “Besides promoting the professionalism of young artists, with this show and the previous show we hosted at CDI we want to get closer to our patients, not just by giving them our best cures, but also opening our spaces to the community and to cultural initiatives. We believe, in fact, that also beauty is a part of that health which, in our mission, we want to give them”.

You can see in my blog some shoot of the evening which was exquisite, I personally appreciated a lot the exposition and the printings, and the emotion of being in front of Tosca (even though it was just a mannequin!) and one of her wonderful scene costumes was unique. When I later realized that close to me, together with all the visitors, there was one of the ladies who took part in the making of the dress, I was really excited!

If you’re interested in the exhibition, here’s the address and timetable:

PrimeDonne – Le donne di Puccini
December 18 2012 - March  31 2012
Centro Diagnostico Italiano 
Milan, Via Simone Saint Bon, 20
Sunday to Friday 7- 19; 
Saturday 7 -12 – Free entrance

























 ZARA sweatshirt; CHEAP MONDAY black jeans; VIVIENNE WESTWOOD pirate boots;  MANGO earrings; SWATCH watch, MAX & CO, home made, ebay braceletS; HOGAN bag.






29 comments:

  1. Ps: ma perché non togli il verifica-parola? Baci!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Francamente non sapevo nemmeno di averla!
      La tolgo IMMEDIATAMENTE, la trovo assai irritante!
      Grazie mille cara ;)

      Delete
  2. Hello dear,
    Maybe you would like to follow each others blogs with blogger facebook and bloglovin?

    http://www.facebook.com/pages/wolffashion/369430966451649

    Have a nice day!
    gV

    ReplyDelete
  3. Un'interessante esposizione cara!
    Grazie x queste belle foto.

    ReplyDelete
  4. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  5. Such gorgeous details. Love your armcandy!!

    xoxo Alison
    www.stylingmylife.com

    ReplyDelete
  6. che meraviglia!
    Tra l altro adoro la tua maglia ;)


    www.vanillaandsoap.com
    NEW POST!

    ReplyDelete

  7. Beautiful exposition and such gorgeous clothes! Your accessories, the bag and the boots are to die for! Thank you so much for stopping by and for the wishes! Hope you have a Merry Xmas, and a Great New Year<3

    x♥x♥

    "Saúde & Beleza - Health & Beauty"




    ReplyDelete
  8. Interessante questo evento..belle immagini!!
    Se ti va passa da me ;)
    Be Happy with Fashion

    ReplyDelete
  9. Bel post (: Reb, xoxo.

    *Sul mio blog ho appena pubblicato il post di presentazione
    della mia capsule collection con analogo giveaway, passa a
    dare un'occhiata, mi farebbe piacere se partecipassi (: eccoti il link:
    http://www.toprebel.com/2012/12/capsule-collection-giveaway.html

    ReplyDelete

Thanks for comment my Blog!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...